Piero Angela, 87 anni e non sentirli

0



Il 22 Dicembre 1928 nasceva Piero Angela, il divulgatore scientifico più amato e famoso d’Italia, un uomo che sembra non temere lo scorrere del tempo, nonostante i suoi 87 anni è ancora protagonista in tv con i suoi programmi di approfondimento.

Piero Angela, un nome iconico diventato negli anni sinonimo di scienza. Per 30 anni ha riempito le giornate degli italiani con i suoi programmi scientifici, e pensare che da piccolo coltivava passioni differenti, amava moltissimo il Jazz e la musica in generale, imparò molto presto a suonare il pianoforte da autodidatta. Nel 1952 sbarca in Rai, li inizia la sua carriera giornalistica, da prima come cronista radiofonico, poi come inviato all’estero e infine come primo conduttore del Tg2. La prima esperienza come divulgatore scientifico avviene nel 1969, grazie a un documentario sullo sbarco lunare. Negli anni 70 i primi programmi scientifici, “Destinazione uomo” e “Indagine sulla parapsicologia”. L’anno della svolta è il 1981, quando Piero Angela lancia il programma scientifico più famoso d’italia, “Quark”. Il programma ottenne un’enorme successo, più di 9 milioni di ascoltatori, diventa il programma di punta della Rai in quegli anni. Negli anni successivi Quark si rinnoverà introducendo nuovi programmi come “Il mondo di Quark” e “Super Quark”. Oltre a numerose pubblicazioni scientifiche, Angela fonda nel 1988 il CiCAP, (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale) volto allo studio di presunti fenomeni paranormali.

[wpdevart_facebook_comment]

Pin It on Pinterest

Share This