Buon compleanno Giovanni Trapattoni

0



Ha spento 78 candeline il noto allenatore italiano Giovanni Trapattoni, tra i tecnici più vincenti nel panorama europeo. Trapattoni, infatti, ha conquistato con diversi club europei ben dieci titoli nazionali, sette titoli ufficiali a livello internazionale che ne fanno il sesto allenatore al mondo col maggior numero di trofei conquistati nelle competizioni internazionali.

Biografia

Giovanni Trapattoni nasce a Cusano Milanino il 17 marzo 1939. Disputa quattordici stagioni con la maglia del Milan, allenato da Nereo Rocco per poi concludere la carriera da calciatore nel Varese. A soli 34 anni si siede per la prima volta in panchina, allenando proprio la squadra rossonera con cui ha vinto da giocatore due scudetti, altrettante Coppe dei Campioni, una Coppa delle Coppe ed una Coppa intercontinentale, oltre alla Coppa Italia 1966-1967. Alla guida del Milan, Trapattoni non ottiene risultati brillanti. Tuttavia, nel’estate del 1976 viene chiamato da Gianpiero Boniperti alla guida della Juventus. Nonostante lo scetticismo dei tifosi, a Torino Trapattoni apre un ciclo di vittorie straordinario con la conquista immediata dello scudetto, ottenendo nell’occasione il record di punti nei campionati italiani a 16 squadre (51 su 60, nell’epoca dei 2 punti a vittoria),[16] assieme alla Coppa UEFA,  primo trionfo internazionale nella storia del club bianconero. Nei dieci anni di permanenza alla guida della Juventus, Trapattoni vince in totale 6 scudetti, 2 Coppe Italia, 1 Coppa dei Campioni, 1 Coppa delle Coppe, 1 Coppa UEFA, 1 Supercoppa Europea e 1 Coppa Intercontinentale, diventando il primo e tuttora unico allenatore capace di conquistare tutte le maggiori competizioni confederali per club. Nel 1986 passa all’Inter dove tre anni più tardi vince un altro scudetto. Lascerà il club milanese nel 1991 dopo aver vinto la Supercoppa Italiana e una Coppa UEFA. Nella stagione 1992-1993 torna alla Juventus, aggiudicandosi ancora una volta la Coppa UEFA. Successivamente si sposta in Germania dove allena il Bayer Monaco con il quale vinse un campionato tedesco (1996-1997), la Coppa di Lega tedesca del 1997 e una Coppa di Germania (1997-1998). Per lui esperienze anche nelle panchine di Cagliari e Fiorentina. Nel 2000 il grande passo come commissario tecnico della Nazionale italiana. Nel 2002 l’Italia viene eliminata dalla Corea del Sud agli ottavi di finale del Mondiale e neanche due anni più tardi Trapattoni riuscì a trovare la rivincita vista l’eliminazione degli azzurri dal girone di Euro 2004. Per Trapattoni l’avventura internazionale prosegue allenando Benfica, Stoccarda e Salisburgo. Nel 2008 diviene tecnico dell’Irlanda.

[wpdevart_facebook_comment]

Pin It on Pinterest

Share This