Tanti auguri a Carlo Mazzone

0



Ha spento 80 candeline l’allenatore di calcio Carlo Mazzone, uno dei simboli dello sport italiano. Nella sua lunga carriera, Mazzone ha allenato squadre importanti come Roma, Fiorentina, Napoli e Bologna. Detiene il record di panchine in Serie A, con 795 panchine ufficiali.

BIOGRAFIA

Carlo Mazzone è nato il 19 marzo 1937 a Roma. Inizia da giovanissimi la carriera da calciatore nel vivaio giovanile della Roma. il 31 maggio 1959 arriva l’esordio in seria A nella gara tra la squadra della Capitale e la Fiorentina. L’anno successiva resta nel massimo campionato italiano indossando la divisa della Spal. Ma la squadra a cui rimarrà legato è la Del Duca Ascoli, club in cui milita  per nove anni, dal 1960 al 1969, collezionando 221 presenze. La sua ultima stagione da calciatore, quella 1968-1969, fu anche la sua prima da allenatore, sempre della formazione marchigiana. Con l’Ascoli, Mazzone centra in tre anni la scalata dalla serie C alla serie A nel 1975. Successivamente, passa alla Fiorentin vincendo nel 1975 la Coppa di Lega Italo-Inglese e classificandosi al terzo posto nel campionato 1976-1977. Passato al neopromosso Catanzaro nel 1979 con cui conquista due salvezze. Gira poi l’Italia allenando Bologna, Lecce, Pescara e Cagliari. In particolare con la formazione sarda centra il sesto posto in classifica, un successo che gli vale la chiamata della Roma nel 1993. Con i giallorossi, Mazzone ottiene un settimo e due quinti posti. Durante la sua permanenza, fa esordire  in prima squadra Francesco Totti. Torna poi a Cagliari e Bologna passando per Napoli, Perugia, Brescia e Livorno. Terminata la carriera da allenatore, nel 2008 Mazzone appare in un piccolo cameo interpretando se stesso nel film L’allenatore nel pallone 2

[wpdevart_facebook_comment]

Pin It on Pinterest

Share This